WindTre: Pubblicata la proposta di impegni

30 ottobre 2020

Successivamente, all’atto di contestazione n. 13/20/DTC, del 31 luglio 2020,  inviato a WindTre s.p.a per violazione dell’art. 1, comma 3-quater, del decreto legge 31 gennaio 2007, n. 7, convertito con modificazioni in legge 2 aprile 2007, n. 40, per non aver adottato misure idonee a prevenire l’attivazione dei servizi premium in assenza del previo consenso degli utenti né a impedirne l’addebito anche in casi di chiara incompatibilità del servizio con la volontaria attivazione da parte dell’utente, l'Agcom ha publicato in data 29 ottobre la proposta di impegni della società.

I soggetti interessati hanno facoltà di inviare le proprie osservazioni, sia nella versione confidenziale che in quella non confidenziale, sulla proposta di impegni di cui al comma 1, con l’indicazione degli specifici motivi di riservatezza o di segretezza che giustificano la sottrazione all’accesso e alla pubblicazione di parti delle stesse. In considerazione dell’opportunità di pubblicare i documenti inviati sul sito web dell’Autorità, i soggetti rispondenti dovranno, altresì, allegare alla documentazione inviata uno specifico “nulla osta alla pubblicazione”, per le parti non sottratte all’accesso

Archivio news

 

News dello studio

nov23

23/11/2020

CODICE EUROPEO DELLE COMUNICAZIONI ELETTRONICHE

Entro il 21 dicembre 2020, l’Italia e gli altri Stati membri  dovranno adottare  e pubblicare le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarie per

nov16

16/11/2020

Coniugi Infedeli attenzione al programma Keylogger

Per la Suprema Corte di Cassazione (Cass. pen. Sez. V, 29/09/2020, n. 30735 P.G.), gli artt. 617 bis e 617 quater c.p. richiedono entrambi che le condotte in essi descritte siano attuate "fraudolentemente",

nov16

16/11/2020

Operativo il Fondo da 50 milioni di euro per le radiotelevisioni locali

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli che disciplina lo stanziamento dei 50 milioni di euro previsto dal “Fondo