Consumatori:Avviata istruttoria per presunta pratica commerciale scorretta nei confronti di Poltronesofà

23 july 2020

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha avviato un procedimento istruttorio per una presunta pratica commerciale scorretta nei confronti della società Poltronesofà S.p.A..

L’azienda ha infatti diffuso messaggi - tramite spot televisivi e sul sito internet www.poltronesofà.com - in cui si reclamizzavano le promozioni “doppi saldi doppi risparmi – sconto 50% + fino a 40% su tutta la collezione + 48 mesi senza interessi”;  “2.500 divani a soli 99 euro” e “supervalutiamo il tuo usato fino a 1.500 euro”.

Si tratta di avvisi che sembrerebbero contenere informazioni ingannevoli e/o omissive sui contenuti delle promozioni pubblicizzate, sulla loro durata e sull’effettivo prezzo dei prodotti venduti. Vengono poi prospettate condizioni di vendita assai vantaggiose in modo da indurre il consumatore a visitare il punto vendita per scoprire poi che l’acquisto comporta condizioni più onerose di quelle pubblicizzate. Infine dai messaggi si ricaverebbe l’erronea convinzione che sia necessario affrettarsi nell’acquisto così da beneficiare della promozione “48 mesi senza interessi”.

Le condotte oggetto del procedimento, nel complesso, potrebbero integrare una violazione degli articoli 20, 21, comma 1, lettere b) e d), 22, comma 2, e 23 lett. g), del Codice del Consumo, perché contrarie alla diligenza professionale e idonee a falsare in misura apprezzabile il comportamento economico dei consumatori.

News archive

 

Firm news

set22

22/09/2020

5G:la Commissione invita gli Stati membri a promuovere la connettività di rete veloce e a sviluppare un approccio congiunto

La Commissione ha adottato nuove iniziative per rafforzare la sovranità digitale dell'Europa nell'ambito dell'agenda del decennio digitale, come annunciato mercoledì dalla presidente Ursula von

set22

22/09/2020

Aiuti di Stato: approvato dalla Commissione un regime italiano di ricapitalizzazione da 44 miliardi di €, destinato ad aiutare le grandi imprese colpite dalla pandemia di coronavirus

La Commissione europea ha approvato un regime italiano con una dotazione di bilancio complessiva di 44 miliardi di € destinato a sostenere le grandi imprese colpite dalla pandemia di coronavirus.

set22

22/09/2020

Sanzione di 5 milioni a Poste Italiane per mancata consegna raccomandate

L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha irrogato a Poste Italiane una sanzione di 5 milioni di euro, il massimo consentito dalla legge, per aver adottato una pratica commerciale