Sicurezza nelle reti tlc

08 febbraio 2019

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (n. 17 del 21 gennaio 2019)  il decreto del Mise, recante Misure di sicurezza ed integrita' delle reti di comunicazione elettronica e notifica degli incidenti significativi.

Il  decreto mira a:

  a) individuare adeguate misure di natura  tecnico -  organizzativa per  la sicurezza  e  l'integrita' delle  reti  e dei  servizi  di comunicazione elettronica,  al fine  di  conseguire un  livello  di sicurezza delle reti adeguato al rischio esistente e di garantire  la disponibilita' e continuita' dei servizi su tali reti, prevenendo  e limitando gli  impatti di  incidenti  che possono  pregiudicare  la sicurezza per gli utenti e per le reti interconnesse; 

  b) definire i casi in cui le violazioni della  rete  o la  perdita dell'integrita' sono da considerarsi  significative,  ai fini  della notifica da parte dei fornitori di reti e  servizi  di comunicazione alle competenti Autorita', nonche'  le relative  modalita'  di tale

Entro  novanta giorni  dall'entrata  in vigore  del   decreto, i fornitori di reti e servizi di comunicazione  elettronica DEVONO trasmettere all'ISCTI l'elenco  degli  asset critici  oggetto  delle misure definite nel decreto, individuati  secondo  i criteri  stabiliti nell'Allegato 1, ed implementare tali misure nei successivi centoventi giorni.

Archivio news

 

News dello studio

lug8

08/07/2019

Google e Facebook sono stati iscritti al ROC

Lo ha annunnciato l'Agcom in seguito alla sentenza del Tar del Lazio del 14 febbraio2018,  in qualità di concessionarie di pubblicità sul web (Facebook, Microsoft, Google, Adsalsa). “L’insieme

lug5

05/07/2019

ANNULLAMENTO DEL CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI

Lo Studio Cugia Cuomo e Associati, nelle persone del partner Alessandro Bonavita e of counsel Giuseppe Francesco Gioffré, ha rappresentato con successo in un ricorso collettivo dinanzi al Tar

lug5

05/07/2019

Antitrust:2 Million Euros Fine for Costa Crociere

The Italian Competition Authority imposed a fine of two million euros on COSTA CROCIERE S.p.A. after ascertaining an improper commercial practice in violation of Articles 21, 22, 24 and 25 of Legislative