Gambling:Diritto di accesso ai dati di una vincita al gioco

02 ottobre 2018

ll   Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Seconda),  con sentenza(ud. 04/07/2018) 06-09-2018, n. 9186, ha riconosicuto che la Sisal spa., società evocata in giudizio, nella qualità di concessionaria del Ministero dell'Economia, per una serie di giochi e per l'attività di raccolta delle scommesse, per la gestione di agenzie di scommesse ippiche e sportive etc. (essendo riservata allo Stato dal D.Lgs. n. 496 del 1948, il cui articolo 1 prevede appunto: "l'organizzazione e l'esercizio di giochi di abilità e concorsi pronostici, per i quali si corrisponde una ricompensa di qualsiasi natura e per la cui partecipazione sia richiesto il pagamento di una posta in danaro, sono riservati allo Stato"), è assoggettata alla normativa introdotta dalla L. n. 241 del 1990.

Pertanto, detta società deve dare riscontro alle richieste di accesso ai documenti e ai dati,   ai sensi della L. n. 241 del 1990.

 

 

Archivio news

 

News dello studio

dic17

17/12/2018

Antitrust: Commission fines Guess €40 million for anticompetitive agreements to block cross-border sales

  The European Commission today fined the clothing company Guess €39 821 000 for restricting retailers from online advertising and selling cross-border to consumers in other Member States

dic17

17/12/2018

Lavoro, vanno protetti i dati degli iscritti ai sindacati

  Il datore di lavoro non può comunicare ad una organizzazione sindacale la nuova sigla alla quale ha aderito un suo ex iscritto.  Per consentire al sindacato di espletare le procedure

dic17

17/12/2018

EDPB: Gdpr e imprese extra Ue

Avviate a consultazione le Linee guida approvate dai Garanti Europei sull’ambito di applicazione Quali società americane o asiatiche sono tenute a rispettare la normativa privacy europea?